Area tematica e di approfondimento

Argomento Audizione richiesta dal Consigliere Galante, dell'Assessore regionale all’Agricoltura, dell'Assessore regionale alle Risorse Idriche, di AQP SpA, dell’Autorità Idrica Pugliese, dell’ARIF, del Commissario Straordinario Unico dei Consorzi di Bonifica e dei rappresentanti dei Consorzi di Bonifica sul tema: "Stato delle infrastrutture di affinamento esistenti sul territorio regionale e delle reti di distribuzione a servizio dei comprensori irrigui".
Abstract Il Regolamento Regionale n. 8/2012 “Norme e misure per il riutilizzo delle acque reflue depurate”, approvato in attuazione del D.M. 185/2003, stabilisce che, per gli impianti di depurazione con carico superiore a 2.000 Abitanti Equivalenti (AE), il riutilizzo delle acque reflue sia attuato attraverso la predisposizione di un “Piano di Gestione del sistema di riutilizzo delle acque reflue recuperate” per ogni singolo sistema, atto al recupero delle acque reflue e comprensivo di impianto di affinamento, condutture, vasche di raccolta delle acque affinate, sistema di collettamento e distribuzione delle acque da riutilizzare. L’utilizzo delle acque reflue depurate risulta un modello di azione fondamentale, in considerazione della scarsità in Puglia di risorse idriche convenzionali e del loro progressivo depauperamento. Al fine di ridurre lo stress idrico degli acquiferi pugliesi sono stati realizzati interventi orientati all’aumento dell’offerta della risorsa disponibile ricorrendo al riuso delle acque reflue affinate. Sulla base della proposta di aggiornamento del Piano di Tutela delle Acque (PTA), risulta che la Regione Puglia possa riutilizzare le acque reflue depurate per un volume totale pari a 18.661.301 m3. L’audizione richiesta dal Consigliere Galante si propone di: ottenere aggiornamenti in merito allo stato degli interventi sulle infrastrutture di affinamento esistenti sul territorio regionale e sulle reti di distribuzione a servizio dei comprensori irrigui; ottenere informazioni più dettagliate dai gestori della rete di distribuzione, in particolare dai Consorzi di Bonifica, in merito ai fabbisogni irrigui e alla richiesta di approvvigionamento di reflui depurati; conoscere quanti Piani di Gestione del sistema di riutilizzo delle acque reflue recuperate per singolo impianto di recupero e riutilizzo delle acque reflue sono stati adottati e quanti risultano in fase di definizione; conoscere lo stato delle attività di programmazione delle infrastrutture necessarie a garantire la continuità della risorsa idrica; conoscere le misure che la Regione ha posto in essere per incentivare l'utilizzo ai fini irrigui dei reflui trattati e affinati sia attraverso agevolazioni tariffarie, sia attraverso campagne di informazione e sensibilizzazione degli agricoltori.
Sedute 24/06/2021

Contributi

Descrizione contributo Testo
Contributo Consorzio Bonifica Capitanata
Contributo Autorità Idrica Pugliese
Contributo Sezione Risorse Idriche
Contributo Consorzio Bonifica Arneo
Contributo Consorzio Bonifica Stornara e Tara
Contributo Consorzio Bonifica Terre Apulia
Contributo Consorzio Bonifica Ugento Li Foggi
Contributo AQP
;